Benvenuti su La Forchetta Rossa!

Crostata di frutta a forma di fiore

Da: domenica, marzo 23, 2014 , , , ,

La " Crostata" è favolosa,  piace a tutta la mia famiglia in qualsiasi versione, che sia a base di frutta, ricotta, riso, marmellata, cioccolato, ecc... non ha importanza perchè va mangiata sempre molto volentieri.
Devo dire che  è anche il mio dolce preferito....  nel senso che mi piace molto mangiarla e molto  meno prepararla!
Secondo me,  per preparare una crostata la devi  Amare,  la crostata non è un dolce lievitato che prepari semplicemente sbattendo  uova, zucchero e farina, per preparare una crostata ci vuole tempo anche se non sembra, ti devi impegnare, la devi seguire, coccolare e curare attentamente in tutti i passaggi,  fin dall'inizio,  a partire dagli ingredienti, il burro e le uova infatti devono essere a temperatura ambiente.
Poi c'è la preparazione della crema pasticcera, la scelta della frutta,  e la decorazione che ogni volta cambia nonostante si usi la stessa frutta,  è una forma di espressione che talvolta dimostra emozioni.
Ogni anno a  Maggio, per la festa della Mamma,  preparo una crostata a forma di fiore, devo dire che questa non mi è riuscita molto bene, ieri pomeriggio durante la preparazione non è andato perfettamente come avevo previsto, sono stata disturbata varie volte e non ho potuto fotografare tutti i passaggi.
Nonostante tutto eccola qua la mia Crostata di Frutta a forma di fiore  pronta a partecipare al contest:
" Le Crostate" indetto dal blog   la Cultura del  Frumento il Molino Chiavazza



Ingredienti per la pasta frolla:

200 g di Miscela di Farina e Lievito "il Molino Chiavazza"
75 g di burro
75 g di zucchero
1 uovo intero a temperatura ambiente
1 pizzico di sale
La buccia di mezzo limone bio

Preparazione:

Tagliate il burro a pezzettini e fatelo ammorbidire a temperatura ambiente.
 Setacciate la miscela di farina e lievito in una ciotola e disponetela a fontana.
Al centro mettete lo zucchero, la buccia del limone grattugiata e l'uovo, mescolate  finchè la farina assorbe l'uovo, poi aggiungete  i pezzettini di burro.
Impastate velocemente gli ingredienti con le dita senza lavorare troppo l'impasto,


Formate una palla, avvolgetela in un foglio di pellicola trasparente e fatela riposare in frigorifero per un'ora.


Intanto che aspettate potete preparare la sagoma del fiore, aiutandovi con lo stampo della crostata disegnate sulla carta forno un cerchio e poi ricavate sei petali..
Prelevate dal frigo  la pasta, appoggiatela sul piano di lavoro infarinato e stendetela con il mattarello.
Appoggiate sopra la pasta frolla lo stampo del fiore e con la punta dello spelucchino, seguendo il bordo,  ritagliate la pasta ricavando il fiore.


Con i ritagli formate un cordoncino dello spessore di una matita, appoggiatelo lungo i bordi dei petali, premendo leggermente per fissarlo,


Utilizzate una parte del cordoncino per formare un piccolo cerchio al centro del fiore.


Bucherellate il fondo della torta con i rebbi della forchetta e infornate a 180° per 15/20  minuti circa, fino a quando avrà assunto un colore dorato.
Togliete dal forno e lasciate raffreddare.

Nel frattempo preparate la crema pasticcera:
Con questa forma viene un po' abbondante,  la dose è  per uno stampo da crostata tondo di cm. 28

Ingredienti:

1/ l di latte
4 tuorli
4 cucchiai di zucchero
2 cucchiai di farina
1 cucchiaio di Amido di Mais Amizea - il Molino Chiavazza
1 bustina di vanillina
la scorza di 1 limone bio

Preparazione

Versate il latte in una casseruola, aggiungete la scorzetta del limone (solo la parte gialla) e portate ad ebollizione.
Mettete in una terrina i tuorli con lo zucchero e lavorateli con la frusta elettrica finchè diventano bianchi e spumosi, aggiungete la vanillina, la farina setacciata e l'amido di mais, mescolando bene ad ogni aggiunta per incorporare bene al composto.
Versate a filo il latte bollente attraverso un passino, sempre mescolando per evitare che si formino grumi.
Versate il composto in una casseruola, ponetela sul  fuoco moderato e, mescolando in continuazione con un cucchiaio di legno portate ad ebollizione.
Abbassate la fiamma e continuate la cottura per 7/8 minuti, mescolando ogni tanto, finchè si addensa.
 Lasciate raffreddare mescolando di tanto in tanto così non si forma la pellicina.


Ingredienti per la decorazione:

 frutta a piacere, io ho usato fragole, lamponi, mirtilli e pera

Trasferite la crostata sul piatto di portata e spalmate la crema pasticciera aiutandovi con una spatolina

Decorazione:

Lavate rapidamente le fragole, i mirtilli ed i lamponi in acqua corrente, scolateli ed asciugateli delicatamente.
Adagiate i lamponi sulla parte finale dei petali della crostata, proseguite un po' a fantasia tagliando le fragole a fettine e disponendole a cerchio in due o più giri.
Una volta completata la decorazione cospargete la frutta con la gelatina aiutandovi con un pennello.

Per la gelatina seguite le istruzioni sulla bustina, io ho usato metà dose.



Ecco pronta la mia crostata, la mangeremo  nel pomeriggio... c'è un compleanno da festeggiare!


Buon appetito!


 Con questa ricetta partecipo al contest   "Le Crostate" del Molino Chiavazza
 







Ti potrebbero piacere anche:

9 commenti

  1. Meravigliosa questa torta ai frutti di bosco a forma di fiore!
    Sei bravissima! Bella presentazione!
    Deliziosa, ha un aspetto da acquolina in bocca!
    Buona domenica da Beatris

    RispondiElimina
  2. questa crostata è troppo favolosa!certo che piace a tutti è buonissima Gabry!qui è tornata la pioggia e il freddo!!!bacioni e buona domenica:)

    RispondiElimina
  3. molto bella questa crostata, complimenti!

    RispondiElimina
  4. Cara Gabry, sei una vera maga in cucina! Complimenti di cuore.

    RispondiElimina
  5. maè bellissima! io adoro le crostate... adoro magiarle e devo dire che mi piace anche farle! ti copierò questo fiore prima o poi! baci

    RispondiElimina
  6. Piace pure a me tanto la crostata!!!ma che meraviglia a forma di fiore...una bellissima idea!!

    RispondiElimina
  7. sono arrivata qui per puro caso, dopo aver visto questa crostata alla frutta, a dir poco meravigliosa chi ti molla più, ti ho inserito nella mia blogroll per venirti a trovare ogni tanto, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  8. Ciao Gabry, questa crostata è veramente stupenda!! Sei bravissima cara!! A presto, Mary

    RispondiElimina
  9. Che spettacolo! Ecco adesso mi hai fatto venire voglia di fare una crostata alla frutta! :-)

    RispondiElimina