Benvenuti su La Forchetta Rossa!

Il modo di preparare le zucchine ripiene è infinito, oggi vi propongo una versione leggera e saporita con mozzarella, basilico e prezzemolo, buone tiepide ed anche a temperatura ambiente.


Ingredienti per:

4 zucchine medie
una mozzarella fiordilatte da 125 g
1 piccolo cipollotto
prezzemolo una manciata
basilico  una decina di foglie
olio evo, sale, pepe

Preparazione:

Lavate bene le zucchine e lessatele per 10 minuti in acqua bollente salata contando il tempo da quando l'acqua riprende a bollire.

Scolatele e lasciatele intiepidire.

Eliminate le estremità delle zucchine e tagliatele a metà in lunghezza.

Scavatele delicatamente aiutandovi con un cucchiaino o spelucchino, (come andate meglio) facendo attenzione a non romperle.

Mettete la polpa in una ciotola e schiacciatela con una forchetta.

Pulite il cipollotto e tritatelo.

In una padella antiaderente versate un giro di olio evo,  lasciatelo scaldare a fuoco basso, aggiungete il cipollotto tritato e fatelo imbiondire per 6/7 minuti circa, mescolate con un mestolo di legno e quando serve aggiungete un cucchiaio di acqua.

Unite la polpa delle zucchine e continuate la cottura per altri 5 minuti circa poi trasferitele in una ciotola.

Tritate con la mezzaluna il basilico ed il prezzemolo in quantità che piace a voi e aggiungetelo alle zucchine nella ciotola.

Tagliate la mozzarella a piccoli cubetti e unitela alla polpa delle zucchine.

Salate, pepate e mescolate bene per amalgamare l'insieme.

Con il composto riempite le zucchine.

Disponetele in una pirofila da forno unta leggermente con olio evo, spolverate con Parmigiano Reggiano, coprite con la carta stagnola e cuocete in forno caldo già a temperatura di 180°  per 15/20 minuti.

Togliete la carta di alluminio e gratinate per 2/3 minuti.





Buon appetito!
Bocconcini freschi e sfiziosi, ottimi come antipasto, con l'insalata di riso o come più vi piace, i  datterini ripieni di caprino sono deliziosi in qualsiasi modo li presentiate, uno tira l'altro.



Ingredienti:

15-18 datterini (dipende dalla dimensione del pomodorino)
200 g di caprino
olio evo-sale basilico

La preparazione è facilissima e veloce, io ho fatto così:

Ho lavato bene i datterini, li ho tagliati a metà lasciandoli uniti da una parte, li ho unti all'interno con un po' di olio e sale precedentemente mescolati assieme e li ho riempiti con il caprino.
A completare il piatto ho tagliato sopra con l'apposita forbice alcune foglie di basilico ed ho messo sopra un leggero giro di olio extra vergine di oliva.
Io me li immagino già sulla tavola di ferragosto in mezzo a tante candele accese.
Buon appetito!

Anche in estate le polpette si mangiano molto volentieri, possiamo prepararle in anticipo e servirle tiepide con insalata mista fresca.
Queste polpette hanno un sapore fresco ed invitante dovuto alla presenza di menta e pinoli nell'impasto.



Ingredienti per circa 15 polpette:

500 g di carne macinata magra (io sorana)
2 uova
100 g circa di pangrattato
4 cucchiai di pecorino grattugiato
50 g di pinoli
un rametto di menta circa 10 foglie
olio extra vergine di oliva
sale-pepe
passata di pomodoro fresco (io passata rustica di pomodoro toscano)
2 bicchieri di brodo vegetale

Preparazione:

Tritate grossolanamente i pinoli e le foglie di menta
Mettete la carne macinata in una ciotola, al centro unite le uova, i pinoli, la menta, sale, pepe, pecorino e pangrattato e mescolate bene in modo da amalgamare perfettamente tutti gli ingredienti.
Coprite il composto  con pellicola trasparente e lasciate riposare in frigo per 30 minuti.
Riprendete il composto e formate tante polpette di forma ovale.
Prima di cuocere le polpette nella salsa di pomodoro bisogna sigillarle bene, perciò prendete un tegame antiaderente, ungetelo di olio appena appena, disponete all'interno le polpette e cucinatele a fuoco lento per 10 minuti circa girandole bene da tutte le parti.
Ricoprite le polpette con la passata di pomodoro fresco che avrete preparato in precedenza, oppure con una passata di buona qualità acquistata già pronta, aggiungete 2 bicchieri di brodo vegetale, due pizzichi di sale e continuate la cottura a fuoco lento per 20 minuti circa, finchè rimarrà un sughetto ristretto.
Prima di servire condite con un giro di olio evo e foglie di basilico.



Buon appetito!

E' tornato il caldo ed io ho solo voglia di frutta, voglia di fresco!
Ecco un bel gelo al limone con mirtilli per coccolarvi un po' dopo una giornata faticosa o per completare una serata con gli amici.


Ingredienti per 2:

1 limone grande siciliano bio
250 ml acqua

40 g di zucchero semolato
20 g di maizena
mezzo bicchiere di acqua
100 g di mirtilli



La sera prima preparate l'infusione:

Lavate e asciugate il limone, grattugiate la scorza (solo la parte gialla) e mettetela in un contenitore di vetro con 250 ml di acqua, coprite e lasciate in frigo per almeno 12 ore.
Direttamente in una casseruola sciogliete  zucchero e maizena  con mezzo bicchiere di acqua versato poco alla volta.
Filtrate l'infusione del limone, unitela al composto e cuocete a fuoco basso mescolando continuamente per evitare che si attacchi al fondo.
Appena incomincia a bollire cucinate per poco più di 2 minuti, finchè si addensa.
Riempite due stampini da budino bagnati con acqua fredda e appena intiepidiscono metteteli in frigo per almeno 4 ore.
Al momento di gustarli sformate il gelo al limone in un piattino e servite con mirtilli freschi




Bella rossa e rinfrescante per me l'anguria è il simbolo dell'estate!
Che ne dite se con la polpa di anguria  prepariamo  una bella granita?
Il procedimento è molto semplice ma richiede almeno 5 ore di congelatore, perciò munitevi di pazienza poichè  non potrete gustare  subito questa meravigliosa granita molto piacevole e dissetante, ma vi assicuro, vale la pena di aspettare!



Dosi per 4 granite:

400 g di polpa di anguria senza semi
il succo di 1 limone

per lo sciroppo:

50 g di zucchero semolato
50 g di acqua

Preparazione:

Mettete in una casseruola l'acqua con lo zucchero e cuocete per una decina di minuti a fuoco basso finchè diventa un liquido sciropposo, quindi spegnete e lasciatelo raffreddare.
Tagliate la polpa dell'anguria a pezzetti e mettetela nel frullatore aggiungendo il succo del limone filtrato e lo sciroppo.
Frullate il tutto e versate in un recipiente di acciaio basso e largo e ponete in freezer.
Mescolate il composto circa ogni ora per rompere i cristalli di ghiaccio che si formano.
Questa operazione è necessario farla per 5 volte.
Tenete in freezer coperto e  quando avete voglia di granita all'anguria basta passarla al mixer e servire.


Con questo post partecipo al Link Party HELLO SUMMER by Inartesy




                                                         L'iniziativa scade il 16 Agosto 2016

Strati alternati di melanzana, patata e scamorza, un piatto gustoso completo e nutriente per le nostre sere d'estate.



Le dosi vanno un po' ad occhio, per una torretta ho usato:

3 fette di melanzana già grigliata
3 fette di patata lessa
3 fettine di scamorza
1 uovo sodo
sale, olio evo, basilico

Preparazione:

Ho tagliato a metà l'uovo sodo e separato l'albume dal tuorlo.
Ho tagliato a fettine l'albume e schiacciato il tuorlo con la forchetta.
In una ciotolina ho messo un po' di olio e sale e con l'emulsione, usando un pennello alimentare,  ho leggermente unto le fette di melanzana e patata.
Ho composto la torretta mettendo alla base una fetta di melanzana, patata, scamorza e metà albume, ancora melanzana,  patata, scamorza  ed il rimanente albume, ancora melanzana, patata, scamorza ed il tuorlo sodo.
Ho messo il piatto nel forno a microonde per 4 minuti a 350 watt
Prima di servire ho completato con un po' di olio e del basilico fresco.
Buon appetito!

Appetitoso e colorato con pochi grassi il Cous Cous integrale con verdure al forno è il mio piatto preferito dell'estate.
Lo preparo sempre la sera prima del pranzo e più matura e più è gustoso.






Ingredienti per 4 persone:

150 g di Cous Cous di grano integrale (equo e solidale)
300 g di acqua
1 melanzana media
2 zucchine medie
1 peperone giallo
1 peperone rosso
1 cipolla media piatta
sale -  olio evo
basilico
pinoli

Preparazione:

Preparare il cous cous come descritto nella vostra confezione.
Io ho verificato l'assenza di corpi estranei, ho sciacquato il cous cous ed ho tostato i grani in padella per 2 minuti.
L'ho coperto con acqua calcolando il doppio del peso dei cereali, ho salato ed ho cotto per 15 minuti.
Ho spento il gas ed ho lasciato riposare con il coperchio mescolando ogni tanto.

Preparazione delle verdure:

Lavate e mondate le verdure, tagliatele a pezzettini e mettetele in una terrina capiente.
Salate, pepate e condite con due cucchiai di olio evo, mescolate e mettete le verdure in una leccarda ricoperta con carta forno.
Infornate per circa 30 minuti a forno già caldo a 180°



Una volta cotte le verdure, unitele al cous cous, mescolate bene, aggiungete un po' di olio, delle foglie di basilico spezzettate ed una manciata di pinoli.



Buon appetito!