Benvenuti su La Forchetta Rossa!
E' molto soffice e profuma d'autunno, come ingredienti abbiamo la zucca, mandorle, farina di farro integrale, un pizzico di cannella, la buccia di limone...
Un dolce sano adatto anche ai vostri bimbi,  buono sia a colazione che a merenda e naturalmente in qualsiasi momento della giornata quando ci prende la voglia di dolce!



Per uno stampo da 18 cm

200 g di zucca pulita
100 g di farina integrale di farro bio
mezza bustina di lievito per dolci
100 g di zucchero di canna
  70 g di mandorle tritate
la buccia grattugiata di un limone bio medio
mezzo cucchiaino di cannella in polvere
1 uovo
40 g di olio di semi di mais o girasole
latte q.b.


Preparazione:

Tagliate la polpa della zucca a pezzetti e cuocetela a vapore, appena cotta trasferitela in una coppetta, schiacciatela con una forchetta e lasciatela raffreddare.

In una ciotola riunite tutti gli ingredienti secchi, farina, lievito setacciato, zucchero, mandorle, cannella e la buccia del limone.

In un'altra ciotola sbattete l'uovo con l'olio, unite la zucca e mescolate bene.

Versate questa parte umida nella ciotola degli ingredienti secchi e mescolate bene fino ad ottenere un composto cremoso.

Se serve aggiungete qualche cucchiaio di latte, io ne ho aggiunto 4 in quanto l'impasto era un po' denso.
La quantità di latte dipende un po' dall'assorbimento della farina e dalla grandezza dell'uovo.

Rivestite con la carta forno lo stampo, versate il composto e cuocete nel forno già caldo a 180° per 30/35 minuti.

Controllate la cottura facendo la prova dello stecchino.

Una volta cotta, sfornatela e lasciate raffreddare.

Se piace spolverate le fette con lo zucchero a velo, io la preferisco al naturale.

Buon appetito, alla prossima ricetta.



Una ricettina light gustosa al volo: Straccetti di pollo salvia e limone


 Per due:

4 fettine di petto di pollo, 4 foglie di salvia, la buccia di mezzo limone piccolo, il succo di un limone piccolo, due spicchi di aglio, sale, olio e.v.o. brodo vegetale preparato con carota, sedano e cipolla.

Tagliate il petto di pollo a listarelle, cospargetelo con la salvia tritata, un cucchiaio di olio evo, la buccia di limone bio grattugiata (quanto piace) e l'aglio tagliato a metà.

Lasciate riposare in frigo per mezz'ora.

Scaldate una padella antiaderente e fate arrostire gli straccetti di pollo per 3 minuti circa a fuoco vivo, abbassate la fiamma e aggiungete un po' di brodo vegetale, il succo di limone, un pizzico di sale e cuocete per altri 15 minuti circa a fuoco medio.
Se necessario aggiungete ancora un po' di brodo vegetale durante la cottura per evitare che il pollo si secchi.
Servite subito con un filo di olio crudo.

Buon appetito, alla prossima ricetta!
Ed ecco arrivato sul banco del fruttivendolo il primo radicchio rosso della stagione, quasi quasi preparo un bel polpettone!


Ingredienti:

un cespo di radicchio rosso di Chioggia circa 200 g
500 g di carne di manzo sceltissima macinata
2 uova
3 cucchiai di Parmigiano Reggiano
10 fette di speck tagliato sottile
6 fette di scamorza affumicata
un cucchiaio di erbe aromatiche tritate (prezzemolo, rosmarino, salvia, timo)
sale-pepe

Preparazione:

Lavate accuratamente il radicchio sotto l'acqua corrente,  pulitelo ed eliminate, se necessario, le foglie esterne rovinate o dure.
Tagliatelo in quattro parti e lasciatelo un po' a bagno con il bicarbonato.
Sciacquatelo bene, scolatelo e tagliatelo a strisce sottili.
Versate il radicchio in una padella antiaderente e lasciatelo appassire per una decina di minuti mescolando di tanto in tanto, una volta cotto salate e lasciate raffreddare.

In una ciotola capiente versate la carne con le erbe aromatiche, sale, pepe, parmigiano e le uova.
Mescolate bene con un cucchiaio oppure con la mano fino a quando il composto risulta ben amalgamato.
Stendete l'impasto sopra un foglio di carta forno e copritelo con un altro foglio.
Appiattite bene con le mani o con il mattarello e formate un rettangolo alto circa un cm.
Lasciate tutto intorno uno spazio di circa 2 cm e farcite con uno strato di speck,  radicchio,  fette di scamorza e ancora lo speck.
Arrotolate bene la carne aiutandovi all'inizio con la carta forno e formate il polpettone.
Sigillate bene ai lati e sopra e avvolgete il polpettone con la carta forno formando una caramella.
Infornate a 180° (forno già a temperatura) per 40 minuti circa.
Eliminate la carta, tagliate a fette e servite!
Buonissimo anche il giorno dopo scaldato.





Buon appetito!


Un piatto buonissimo, molto semplice, leggero e delicato,  i Filetti di platessa in crosta di patate sono gustosi, economici  e veloci da preparare.




Ingredienti:

4 filetti di platessa freschi
2 patate grandi
erbe aromatiche miste tritate (salvia, rosmarino, timo, maggiorana, erba cipollina)
la buccia grattugiata di mezzo limone bio
un cucchiaio di pane grattugiato
olio extra vergine d'oliva
sale-pepe

Preparazione:

Lavate le patate, sbucciatele e tagliatele a fettine sottili con la mandolina.
Rivestite con la carta forno una leccarda, ungetela con un cucchiaio di olio e.v.o. e ricopritela con metà delle patate disponendole sovrapposte tra loro.
Irrorare con un filo di olio, salate leggermente e cospargete con le erbe aromatiche (dose a piacere)
Sciacquate i filetti di platessa, asciugateli e riponeteli sopra il letto di patate.
Salate leggermente e insaporite con la buccia grattugiata del limone.
Ricoprite i filetti di platessa con le rimanenti fettine di patata.
Salate leggermente anche questo strato. cospargete con il pangrattato, erbe aromatiche tritate ed un filo di olio e.v.o.
Infornate a 180° (forno già a temperatura) per 30 minuti





Buon appetito, alla prossima ricetta!


E' un contorno leggero e gustoso e... se per caso vi avanzano due cucchiai potete usarli come condimento  per pasta o  riso.


Un peperone rosso, un peperone giallo, una melanzana media, due zucchine piccole ed una scatoletta di ceci cotti a vapore è sufficiente per 6 persone

Ho acceso il forno a 180°
Ho lavato le verdure,  pulite e tagliate a pezzetti.
Ho rivestito con la carta forno la leccarda, l'ho unta con un cucchiaio di olio extra vergine d'oliva, ho disteso le verdure, ho salato e mescolato bene per insaporire  tutti i pezzettini.
Ho coperto con un foglio d'alluminio ed ho infornato.
Dopo 20 minuti circa ho controllato la cottura, ho mescolato e rimesso in forno lasciando coperto con l'alluminio.
Ho lasciato cuocere ancora per 15 minuti, ho sfornato e fatto intiepidire.
Nel frattempo ho scolato i ceci in un passino, li ho sciacquati sotto l'acqua corrente e li ho tuffati nell'acqua bollente per pochi minuti, giusto il tempo necessario dalla ripresa del bollore.
Ho messo i ceci in una ciotola dopo averli scolati bene, aggiunto le verdure cotte al forno, ho insaporito con erbe aromatiche, basilico, timo e maggiorana e portato in tavola!



Buon appetito, alla prossima ricetta!

E' sempre attuale e molto gradito da tutti  il Rotolo di zucchine ripieno con prosciutto e stracchino
è facile e veloce, oggi l'ho preparato in versione più gustosa con erbe aromatiche ed un pizzico di buccia di limone grattugiata.



Ingredienti:

2 zucchine medie
4 uova
un cucchiaino di buccia di limone bio grattugiata
prezzemolo, erba cipollina e qualche fogliolina di menta
3 cucchiai di parmigiano grattugiato
100 g di prosciutto cotto
1 confezione di stracchino (165/200 g)
sale-pepe













Preparazione:

Lavate e spuntate le zucchine, grattugiatele con una grattugia a fori larghi e raccoglietele in una ciotola.
In una terrina capiente sbattete le uova con sale, pepe, erbe aromatiche tritate e buccia di limone.
Unite il  parmigiano e le zucchine.
Mescolate bene e stendete il composto in una teglia ( 25x30 ) rivestita con la carta forno.
Infornate a 180° (il forno deve essere già a questa temperatura) per 20/25 minuti circa.
Sfornate e lasciate intiepidire.
Capovolgete il rettangolo di frittata così da tenere all'esterno la parte più bella.
Spalmate con lo stracchino tutta la superficie e adagiate sopra le fette di prosciutto cotto.
Arrotolate bene aiutandovi all'inizio con la carta forno.
Lasciate il rotolo di zucchine farcito in frigo a riposare per un'oretta.
Tagliatelo a fette e consumatelo come piace a voi o a seconda dell'occasione, molto buono fresco, a temperatura ambiente o, visto l'avvicinarsi dell'autunno, leggermente scaldato a microonde.



Buon appetito, alla prossima!

Friabile, semplice e genuina, una crostata che sa di casa...
E' stata molto gradita, per fortuna  ne ho salvato un quarto per le fotografie!


Ingredienti:

300 g di farina di riso
  un cucchiaino di lievito per dolci
  80 g di zucchero di canna chiaro
  un uovo
  la buccia grattugiata di mezzo limone bio
  80 g di burro tagliato a pezzetti (a temperatura ambiente)
  latte (io una tazzina da caffè)
  1 vasetto di marmellata di albicocche (meglio se fatta in casa)
  50 g di mandorle a lamelle

Preparazione:

Preparate tutti gli ingredienti sul piano di lavoro.
Setacciate la farina ed il lievito direttamente in una terrina capiente, unite lo zucchero ed al centro aggiungete l'uovo e la buccia grattugiata del limone.
Mescolate in modo circolare per far assorbire il liquido alla farina ed unite il burro.
Impastate velocemente ed aggiungete latte quanto basta per rendere l'impasto compatto ed omogeneo.
Fate una palla, avvolgetela nella pellicola trasparente e deponetela in frigo per un'ora.
Sopra la carta forno stendete con il mattarello la pasta necessaria per ricoprire il fondo ed i bordi della tortiera (cm.20)  mettendo da parte quella in eccesso.
Sistemate carta e pasta  nella tortiera e con le dita unite le crepe che eventualmente si saranno  formate.
Spalmate la base con la marmellata  e sopra spargete uniformemente le mandorle a lamelle.
Tirate la pasta avanzata e tagliate delle strisce
Posizionate sopra, in obliquo, le strisce di pasta, prima in un senso e poi nell'altro formando la classica griglia della crostata.
Mettete in forno già a temperatura di 180° per 30/35 minuti circa
Sfornate e lasciate raffreddare nello stampo.




Buon appetito!
Grazie a tutti, alla prossima!

Buongiorno a tutti! :)))
Eccomi tornata con una ricetta semplice e veloce, oggi vi propongo delle zucchine ripiene molto appetitose, sono buone sia tiepide che fredde (tolte dal frigo almeno 15 minuti prima)
Noi le chiamiamo  "Zucchine tre S" Stuzzicanti, Semplici e Saporite.



Ingredienti per:

6 zucchine verdi medie
3 cucchiai di Parmigiano Reggiano
2 cucchiai di pane grattugiato
uno spicchio d'aglio
un cucchiaio di prezzemolo tritato
sale, olio evo


Preparazione:

Lavare le zucchine, tagliare le estremità e lessarle in acqua bollente salata per dieci minuti contando il tempo della cottura da quando l'acqua ritorna a bollire.
Scolare e lasciar raffreddare per 10 minuti circa.
Tagliare le zucchine a metà in lunghezza e togliere delicatamente la parte centrale usando un cucchiaino da caffè oppure un coltellino.
Mettere la polpa tolta in un frullatore assieme allo spicchio d'aglio tagliato a lamelle, al prezzemolo, al Parmigiano ed al pane grattugiato.
Frullare finchè il composto diventerà cremoso ed omogeneo.
Ungere il fondo di una pirofila con un cucchiaio di olio evo, allineare tutte le mezze zucchine scavate e salare l'interno leggermente.
Riempire le zucchine con la crema ottenuta e spolverare la superficie con un po' di pane grattugiato.
Infornare a 180° per 30 minuti + 5 minuti solo grill per gratinare.



Semplicemente deliziose!
Buon appetito!

Oggi una ricetta facilissima e stuzzicante che stupirà la vostra famiglia, un bel rotolo di melanzane grigliate con mozzarella e pomodoro, ovvero "Rotolo di melanzane alla parmigiana"
Si può anche preparare in anticipo, lasciare in frigo e scaldare al microonde al momento del bisogno.



Ingredienti per un rotolo:

2 melanzane
3 pomodori San Marzano
2 mozzarelle
Parmigiano reggiano
origano - sale -olio evo

Preparazione:

Lavate le melanzane, spuntatele, tagliatele a fette sottili nel senso della lunghezza e grigliatele nell'apposita teglia.
Sistemate le fette di melanzana  sopra un foglio di carta forno, sovrapponetele un po' tra di loro,formando un rettangolo.
Salate leggermente e disponete sopra le fettine di pomodoro e poi la mozzarella tagliata a fettine.



Spolverate con due cucchiai di Parmigiano  ed una manciata di origano per completare la nostra farcitura.
Aiutandovi con la carta forno iniziate a formare il rotolo di melanzane


Oliate leggermente la superficie con un' emulsione composta da un cucchiaino di olio ed uno di acqua, infine disponete sopra il Parmigiano Reggiano grattugiato.


Infornate a 180° per 15/20 minuti, fino ad ottenere una piacevole crosticina sulla superficie.



Grazie a tutti e...
Buon appetito!

Mi piace svegliarmi la mattina e sapere che in cucina mi aspetta una fetta di dolce sano e genuino.






Ingredienti per uno stampo 10x22

100 g di uvetta sultanina
3 mele medie
100 g di zucchero di canna integrale
2 uova
250 g di ricotta
80 g di farina 0
70 g di farina di farro integrale
1 bustina di lievito per dolci
 zucchero di canna integrale per spolverare la superficie


Preparazione:

Sciacquate bene l'uvetta sultanina, mettetela a bagno in acqua tiepida per 10 minuti circa, poi strizzatela ed asciugatela.
Sbucciate le mele e tagliatele a fettine sottili mettendo in un contenitore a parte una mela che servirà alla fine.
In una terrina capiente sbattete le uova con lo zucchero, aggiungete la ricotta e continuate a lavorare gli ingredienti fino ad ottenere una crema omogenea.
Unite le farine mescolate con il lievito e dopo averle incorporate bene aggiungete al composto le due mele a fettine e l'uvetta.
Mescolate bene e riempite lo stampo ricoperto con la carta forno.
Livellate con una spatola, inserite a metà le fettine della terza mela e spolverate con lo zucchero di canna integrale.
Infornate a 180° per 35/40 minuti circa, controllate la cottura facendo la prova dello stuzzicadenti.
Sfornate e lasciate raffreddare.
E' un dolce molto morbido e leggero, buon appetito!



Oggi vi lascio un'idea per uno stuzzichino veloce e leggero, degli sfiziosi involtini farciti con robiola e pomodori secchi preparati con le zucchine grigliate.
Con le dosi andate un po' ad occhio, dipende da quanti involtini volete preparare e quanta crema  decidete di spalmare in ogni involtino.



Io ho lavato e spuntato 3 zucchine, poi con la mandolina le ho tagliate a fettine sottili
Le ho grigliate 2 minuti per parte
Ho tagliato 5 pomodori secchi sgocciolati dall'olio a striscioline
In una ciotola ho lavorato a crema 200 g di robiola con un pizzico di sale, pepe e 5 foglie di menta tritate
Ho aggiunto anche le striscioline di pomodori secchi
Ho mescolato bene
Ho disteso sul piano di lavoro due fette di zucchine sovrapponendole, le ho farcite spalmando un po' di crema su tutta la lunghezza, poi ho arrotolato formando l'involtino.



Spero vi siano piaciuti, vi auguro buon appetito!